Filtro
  • Convittiadi 2019

    Dal 7 al 14 aprile una Delegazione del nostro Istituto formata da 54 alunni del biennio dei Licei annessi e 30 alunni della prima e seconda media del Convitto hanno partecipato al progetto Convittiadi 2019 svolto a Peschiera del Garda, confrontandosi con studenti di 33 Convitti Nazionali provenienti da tutta Italia. I nostri studenti/atleti hanno gareggiato in tutte le discipline sportive (pallavolo, sand volley, calcio a 5, nuoto, atletica, tennis, tennis tavolo, scacchi, calcio balilla) raggiungendo dei buoni risultati, sfiorando il podio con un quarto posto nella pallavolo femminile e un ottimo piazzamento negli scacchi. Inoltre, il nostro Istituto si è distinto anche dal punto di vista artistico aggiudicandosi il premio logo per la critica e la fantasia e un premio per l’esibizione musicale di una nostra alunna.

    Congratulazione ai nostri ragazzi e un arrivederci alle Convittiadi 2020!

    Vai alle foto

  • Auguri - Pasqua 2019

     

    Paqua 2019 - Auguri

    00%20Pasqua.gif

     LA BELLEZZA E’ UN BENE CHE UNISCE

    A nome mio e di tutto il personale del Convitto Nazionale auguro a tutti una serena e Santa Pasqua. Quest’anno lo facciamo con una delle opere più suggestive di Piero della Francesca, valorizzata dal lavoro degli studenti dei nostri licei annessi.

    In un periodo storico dove le diversità rischiano di essere ostacolo invece che ricchezza e valore aggiunto al vivere in serenità e sinergia il tempo che ci è stato donato, la Bellezza dell’arte (in questo caso) ma tutte le “armonie” che ci circondano (la Natura, che va tutelata; i rapporti umani, che vanno coltivati; e tutto ciò che di “vero” accompagna la nostra vita) siano quella bussola che ci fa andare tutti nella stessa direzione, senza indugio e con determinazione.
    Questo ci auguriamo.

    Luciano Tagliaferri

    VEDI il video messaggio
    La Resurrezione di Cristo – Piero della Francesca

    Se non l’avevi già fatto, val alla pagina di tutti i video realizzati dagli studenti del nostro Liceo.

  • Progetto POF "L'ultima ragazza"

    Il 12 aprile le classi 3, 4 e 5 C, 3BRI2, 4 e 5 MC1 sono state impegnate in aula magna nel progetto POF "L'ultima ragazza". Il progetto, dedicato nel titolo a Nadia Murat, premio Nobel per la pace ha trattato di violenza domestica e violenza di guerra nel mondo contemporaneo e si è avvalso dell'intervento delle Donne di Carta dell'associazione Persone Libro e degli avvocati Sabrina Candi e Vittorio Martinelli esperti di diritto di famiglia e di diritto internazionale. Hanno coordinato gli interventi le prof.sse Luana Mattesini e Carla Nassini.

    vai alle foto

  • Aspettando la PASQUA 2019

    ASPETTANDO LA PASQUA: LA BELLEZZA E’ UN BENE CHE UNISCE

    I Licei annessi al “Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II” di Arezzo producono video di capolavori dell’arte.

    Consapevoli dell’importanza del patrimonio artistico figurativo e che la Bellezza è un Bene comune, gli studenti dei Licei annessi al “Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II” di Arezzo invitano a partecipare, nell’attesa della Pasqua, alla condivisione di significative testimonianze e capolavori dell’arte visiva che hanno per soggetto episodi delle Storie della Passione di Cristo.

    Dall’11 al 20 Aprile si potrà seguire, nel sito della scuola, la presentazione di dieci diverse opere artistiche eseguite tra il Trecento e il Quattrocento. Sono stati scelti episodi significativi che vanno dall’Entrata in Gerusalemme, con cui inizia la storia della Passione, fino alla Resurrezione.

    Gli studenti hanno partecipato con la descrizione delle opere, così come con le riprese e il montaggio dei video e brevi interventi in inglese, russo, cinese, portoghese e spagnolo, quale risultato delle competenze acquisite dai ragazzi nei diversi corsi di studio.

    Nella home page del sito www.artearezzo.it sarà possibile seguire un video ogni giorno diverso, che ci farà avvicinare alla Pasqua attraverso la conoscenza di una cultura che invita alla condivisione di valori comuni, al dialogo, al senso di appartenenza.

    La Bellezza come Bene che unisce rende gli studenti del Liceo Artistico, Liceo Coreutico, Liceo Scientifico, Liceo Scientifico quadriennale, testimoni di un sentire collettivo che rende le nuove generazioni custodi di un immenso patrimonio da conoscere, proteggere e trasmettere.

     

    Vai ai video

    Piero Della Francesca Niccolò dell’Arca Andrea Mantegna Matthias Grünewald Luca Signorelli

     

     

     

     

     

    Antonello Da Messina Donatello Pietro Lorenzetti Duccio Giotto
             

    Arte e Passione il Museo virtuale degli studenti - La Nazione 20-04-19

  • Una visita a Mantova

    Una visita a Mantova

    Ci siamo alzati presto ma ne valeva la pena!!

    Una visita a Mantova fa entrare nel mondo delle corti italiane del Rinascimento e in particolare negli ambienti dei Gonzaga! Anche noi, per un giorno, abbiamo vissuto nelle loro stanze, come quelle di Palazzo Te, che riserva preziose sorprese: il culmine nella sala dei Giganti di Giulio Romano che ha saputo realizzare effetti speciali in pittura senza l’ausilio del mondo hi-tech. Nelle numerose sale di Palazzo Ducale ci siamo persi… troppe volte eravamo con gli occhi rivolti verso i meravigliosi soffitti lignei, i dipinti, le vedute del cortile. Il momento magico? La Camera degli Sposi di Andrea Mantegna nel torrione del Castello di San Giorgio! I visitatori possono rimanere poco tempo ma bastano alcuni minuti per cadere nell’incanto di una stanza che, attraverso l’oculo dipinto sul soffitto, ci trasporta verso il cielo della creatività e dell’immaginazione. Una giornata all’insegna del bello con ragazzi che hanno condiviso questa esperienza in amicizia. Perché la Bellezza è un Bene che unisce!

    Venerdì 5 aprile le classi 4FIG1 e 4D3 accompagnati dai docenti Rosi, Nunziati e De Matteis.

  • Il trofeo dedicato a Piero Comanducci

    Il trofeo dedicato a Piero Comanducci progettato dagli studenti del Liceo Artistico ai Arezzo presentato ad OroArezzo

    VAI AL VIDEO

    “Intarno” è il titolo del progetto vincitore del concorso nato per realizzare il trofeo in onore di Piero Comanducci.

    L’iniziativa è stata promossa da Ancos Confartigianato in collaborazione con il Liceo Artistico Piero della Francesca ed il Fotoclub La Chimera.

    Gli alunni della classe 3D1 del Liceo Artistico sezione Design del Gioiello, Daniele Giulianelli, Aldo Lebraschi, Tareq Qawasma sono gli autori del progetto vincitore, un'opera in metallo realizzata dal maestro artigiano Alano Maffucci.

    L’opera costituisce il trofeo che verrà assegnato ogni anno al vincitore del concorso fotografico organizzato dal Fotoclub La Chimera e da Ancos Confartigianato in onore di Piero Comanducci, personalità poliedrica che ha lasciato un segno profondo nella storia aretina degli ultimi anni.

    Gli studenti del Liceo Artistico, coordinati dai docenti Riccardo Misesti e Leonardo Vinci, hanno presentato diversi progetti, selezionati da una speciale giuria composta da rappresentanti di Confartigianato, del Fotoclub La Chimera, del Comune di Arezzo e della famiglia Comanducci.

    Oltre ad "Intarno", sono stati premiati i progetti:

    "Ardici", di Chiara Ceni e Grazia Nazzaro della classe 4D1

    "World" di Caterina Livraghi della classe 3D1.

    Una menzione speciale è stata assegnata al progetto di medaglia “CuZn” di Alessia Mucini e Alesia Iuliana Ancuta della classe 3D1: la medaglia sarà realizzata in oro, argento e bronzo e sarà destinata a premiare vari classificati, sempre nell’ambito del concorso fotografico intitolato a Piero Comanducci, la cui premiazione si terrà in autunno.

    Il progetto “Intarno” vincitore e gli altri progetti vengono presentati nel corso della mostra mercato internazionale OroArezzo in corso di svolgimento al Centro Affari di Arezzo.

    Il Liceo Artistico è presente alla mostra anche con uno spazio dedicato alla didattica della sezione Design del Gioiello, all’interno del quale sono esposti monili realizzati nei laboratori della scuola e altri prototipi nati nell’ambito di collaborazioni con importanti marchi del settore presenti sul territorio quali UNOAERRE e Graziella Group. 

  • La didattica del Design del Gioiello

    Il Liceo Artistico Piero della Francesca di Arezzo presente ad OROAREZZO 2019

    Il Liceo Artistico Piero della Francesca di Arezzo anche quest’anno è  presente alla edizione primaverile della nota Rassegna Orafa in corso di svolgimento presso i Padiglioni di Arezzo Fiere e Convegni dal 6 al 9 aprile, con uno spazio ove vengono esposti i lavori degli alunni della Sezione Design del Gioiello.

    Lo spazio è dedicato alla didattica della disciplina, dalla classe prima alla classe quinta, con particolare attenzione rivolta al processo evolutivo nelle varie fasi: dall’ideazione e progettazione dei monili, fino allo sviluppo della capacità realizzativa dei manufatti.

    Nelle vetrine dello spazio espositivo, si possono infatti ammirare gli elaborati degli studenti progettati durante lo ore di lezione e realizzati nei laboratori della Scuola. Inoltre sono presenti altri prototipi nati dalla collaborazione del Liceo con importanti marchi del settore presenti sul territorio quali UNOAERRE e Graziella Group, realizzati nell’ambito di progetti speciali legati all’arte o a particolari commissioni.

    Tali progetti nascono all’interno delle attività di alternanza scuola-lavoro, in collaborazione con le suddette aziende, associazioni di categoria del territorio come Confartigianato e CNA ed altri enti nazionali tra cui UNESCO.

    Il programma di alternanza scuola-lavoro si prefigge come obiettivo di avvicinare concretamente gli allievi al mondo del lavoro attraverso stage nelle imprese orafe e prevede la realizzazione di progetti speciali nell’ottica di fornire l’opportunità di valide esperienze sia per lo studente che per l’impresa.

    Docenti della Sezione Design del Gioiello:

    Flavia Marioli, Maria Ministeri, Riccardo Misesti, Leonardo Vinci

    OROAREZZO 2019  - Arezzo Fiere e Convegni  6-9 Aprile 2019  - Pad Chimera