Design del Gioiello e accessorio

Gioiello

LIA9 - DESIGN (curvatura ARTE DEI METALLI, DELL'OREFICERIA E DEL CORALLO) opzione GIOIELLO E ACCESSORIO (percorso in autonomia Dpr 275/99)

CARATTERISTICHE DEL CORSO

 

 

 

 

 
Il percorso del liceo artistico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per maturare una cultura estetica, per conoscere il patrimonio artistico e il suo contesto storico e culturale e per l’espressione della creatività e progettualità.
Gli indirizzi si caratterizzano per la presenza dei seguenti laboratori, nei quali lo studente sviluppa la propria capacità progettuale:
laboratorio di progettazione e relative discipline progettuali nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie della progettazione nei distinti settori della produzione di gioielli, della moda e del tessuto.

 

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A conclusione dei percorsi di ogni liceo, attraverso lo studio, le esperienze operative, il dialogo, la valorizzazione della loro creatività ed indipendenza intellettuale, gli studenti devono giungere a:
- avere gli strumenti culturali e metodologici per porsi con atteggiamento razionale e critico di fronte alla realtà;
- riconoscere, nei diversi campi disciplinari studiati, i criteri scientifici di affidabilità delle conoscenze e delle conclusioni, distinguendo il valore conoscitivo delle diverse scienze in relazione ai loro diversi metodi di indagine;
“leggere” opere d’arte significative (pittoriche, plastiche, grafiche, architettoniche, urbanistiche, musicali) nelle diverse tipologie, collocarle nel loro contesto storico, culturale e tecnico e comprendere l’importanza della cultura artistica;
- avere familiarità con gli strumenti informatici per utilizzarli nelle attività di studio e di approfondimento delle altre discipline; comprendere la valenza metodologica dell’informatica nella formalizzazione e scomposizione dei processi complessi, nell’individuazione di procedimenti risolutivi;
- cogliere i valori estetici nelle opere artistiche;
- individuare le problematiche estetiche, storiche, economiche, sociali e giuridiche connesse alla tutela e alla valorizzazione dei beni artistici e culturali;
- conoscere e utilizzare i codici della comunicazione visiva e audiovisiva nella ricerca e nella produzione artistica, in relazione al contesto storico-sociale;
- conoscere e padroneggiare tecniche grafiche, pittoriche, plastiche e architettoniche e collegarle con altri tipi di linguaggio studiati;
- impiegare tecnologie tradizionali e innovative nella ricerca, nella progettazione e nello sviluppo delle proprie potenzialità artistiche.

 

Piano di studi
I
II
III
IV
V
Attività ed insegnamenti obbligatori per gli studenti
orario settimanale
Lingua e letteratura italiana
3
3
3
3
4
Inglese
2
2
3
3
3
Storia e geografia
2
2
     
Storia
   
2
2
2
Cittadinanza e Costituzione *
 1  1
1
1
 
Filosofia
   
2
2
2
Matematica (con informatica)
3
3
2
2
2
Fisica
   
2
2
2
Scienze naturali ***
2
2
     
Chimica ****
   
2
2
 
Storia dell'Arte
3
3
3
3
3
Scienze motorie e sportive
2
2
2
2
2
IRC o att. alternativa
1
1
1
1
1
Totale ore
19
19
23
23
21
Attività ed insegnamenti obbligatori d'indirizzo – orario settimanale
Discipline grafiche e pittoriche
3
3
     
Discipline geometriche
3
3
     
Discipline plastiche
3
3
     
Laboratorio Artistico *
6
6
     
Laboratorio del Design
   
6
6
8
Discipline progettuali Design
   
6
6
6
Totale ore
15
15
12
12
14
Totale complessivo ore
34
34
35
35
35
* Le ore di laboratorio artistico sono svolte dai docenti delle Discipline specifiche.
Nei primi due anni le ore sono così suddivise: 2 di progettazione e 4 di laboratorio
** Cittadinanza e Costituzione, A/19 (Scienze giuridiche ed economiche)
*** Biologia, Chimica e Scienze della Terra
**** Chimica dei materiali
N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.