Ripresa delle attività didattiche in DaD dal 16 novembre 2020

Negli ultimi giorni governo e regione Toscana hanno emanato varie disposizioni che incidono sulla organizzazione scolastica in modo significativo e che richiedono un sforzo organizzativo impegnativo. Come ho detto più volte le scuole sono perfettamente in grado di attivare una didattica in presenza adeguata: è il nostro lavoro e abbiamo esperienza pluriennale in questo senso. Ma la didattica digitale integrata richiederebbe tutta una serie di competenze e strutture di cui lo stato non hai mai dotato le scuole. Nonostante ciò già nei giorni scorsi abbiamo affrontato la situazione in modo da non lasciare i nostri studenti, neppure un giorno, senza l'offerta formativa della nostra scuola.

Ci eravamo già attivati per attivare una serie di attività in presenza che il DPCM del 3 novembre e la nota del Direttore Generale USR per la Toscana consente alle scuole: attività laboratoriali e legate ai PCTO (le attività di alternanza scuola-lavoro); tutte le attività che favoriscano “l'effettiva inclusione scolastica” degli alunni DA e con BES, come pure di tutti coloro che hanno problemi di connessione o di hardware.

Come sapete, visto che è scritto chiaramente nelle norme (…. resta salva la possibilità….), tutte queste attività sono una opportunità che la scuola può attivare, se possibile dal punto di vista organizzativo e, aggiungo io, avendo come priorità la sicurezza degli studenti e degli operatori scolastici. Come ho già scritto all'inizio dell'a.s., il diritto all’apprendimento di tutte le studentesse e di tutti gli studenti va garantito di pari passo al diritto di tutti alla sicurezza. Stiamo lavorando per mettere insieme le sue necessità.

Premesso tutto questo, vi comunico che, prima di confermare il piano operativo che avevamo già approntato per tutte le attività descritte sopra, siamo in attesa dell'Ordinanza del Presidente della Regione Toscana per valutare se ci fossero indicazioni restrittive, come già accaduto in altre regioni (in Calabria, ad esempio, è stata sospesa qualsiasi attività didattica in presenza.). Ne consegue che tutte le attività in presenza già comunicate devono considerarsi sospese.

Seguite sempre i nostri siti istituzionali e, se vorrete, anche tutti gli interventi on line che farò, probabilmente per tutto l’a.s. (troverete notizia sulla home dello spazio web): è un modo per farvi sentire sempre partecipi ed informati di tutto e su tutto.

Grazie della vostra collaborazione.