Norme per il corretto funzionamento della Didattica a Distanza

aggiornamento 16 novembre 2020

Anno Scolastico 2020/2021

 

Alla luce delle recenti norme e delle istruzioni ministeriali dettate dall’emergenza sanitaria in atto, risulta sempre più evidente che, a differenza del precedente Anno Scolastico, le attività di DDI hanno il fine di dare validità sostanziale, non meramente formale, all’anno scolastico.

Con la presente comunicazione si intende quindi fornire ai genitori e agli studenti indicazioni e aggiornamenti in merito.

Orario delle videolezioni

Le videolezioni saranno svolte nella piattaforma Cisco Webex Meetings, agli indirizzi delle singole aule. Le singole unità orarie avranno una durata massima di 40 minuti con intervalli tra un’unità oraria e la successiva, che consentano alle studentesse e agli studenti di riposare, da rispettare anche nel caso di più unità orarie consecutive della stessa disciplina.

PARTECIPAZIONE ALLE LEZIONI

1. La partecipazione degli allievi alle attività proposte dai docenti è obbigatoria ed è a tutti gli effetti attività che rientra nel monte ore annuale di insegnamento. Si invitano pertanto le famiglie a mettere le studentesse e gli studenti nelle condizioni di seguire adeguatamente le attività didattiche online

2. Per una corretta fruizione della DAD è necessario che gli studenti siano dotati dei seguenti strumenti:

  • pc o tablet o smartphone con microfono e telecamera
  • cuffiette o auricolari (se in possesso)
  • connessione a internet

3. Le assenze alle lezioni DAD dovranno essere giustificate come quelle delle lezioni in presenza.

4. Al fine di assicurare che tutti gli studenti riescano a fruire delle attività di DAD i docenti segnaleranno al dirigente assenze non giustificate o altre eventuali criticità riscontrate;

5. Ogni eventuale contatto con le famiglie e/o allievi finalizzato a sollecitare la partecipazione alle attività didattiche on line va annotato nel registro elettronico.

A T T E N Z I O N E:

  • non sono ammesse entrate in ritardo. Il perché è facilmente spiegabile: seguendo le lezioni da casa propria non si capisce perché dovrebbe verificarsi un ritardo. Si entra quindi puntuali. Il docente della prima ora, svolte le operazioni di appello, alle 08.30 chiude l’aula impedendo l’accesso ai ritardatari che rimarranno assenti per l’intera giornata;
  • nell’arco della mattinata, agli alunni, presenti alla prima ora, non è consentito di uscire alle ore successive senza il permesso del Collaboratore Vicario;
  • la richiesta di eventuale entrata posticipata o uscita anticipata deve essere inoltrata entro il giorno precedente dai genitori al Collaboratore Vicario che registrerà quanto richiesto nel registro elettronico;
  • in caso di urgenza, agli alunni è consentito di entrare in ritardo o di interrompere anticipatamente la partecipazione alle lezioni solo dopo essere stati autorizzati dal Collaboratore Vicario a seguito di richiesta inoltrata tempestivamente il giorno stesso dai genitori alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
  • l’intervallo torna alla sua durata originaria e cioè dalle 10.55 alle 11.05;
  • per il LIQ, la 7^ ora di lezione inizierà alle ore 14.05 anziché alle ore 13.55 anticipando i 10 minuti di riposo. Questo consentirà agli alunni di avere 40 minuti di pausa pranzo (13.25 termine della 6^ ora di lezione, 13.35 – 13.55 intervallo, 14.05 inizio della 7^ ora);
  • gli alunni potranno continuare ad esercitare il proprio diritto di assemblea. Per questo motivo, ogni mese, ciascuna classe potrà richiedere 2 ore di assemblea dopo aver presentato richiesta nell’apposito modulo alla Dirigenza almeno 5 gg prima dello svolgimento della stessa. I docenti delle ore interessate apriranno la loro aula per consentire l’accesso degli alunni e poi la abbandoneranno, chiudendo audio e video, per consentire il più libero esercizio del diritto di assemblea
  • per il ricevimento settimanale dei genitori, valgono le stesse regole degli anni precedenti. In caso di assenza di prenotazioni, il docente aprirà comunque la propria aula virtuale e se, nell’arco di 10 minuti successivi, non si presenta nessun genitore, il docente potrà chiudere la propria aula. In tutti i casi di prenotazione, il docente dovrà rispettare i tempi e i turni di prenotazione. Alla fine della settimana, arriveranno istruzioni in merito alla soluzione sostitutiva dei colloqui pomeridiani.
  • per le modalità di consegna dei PDP ai genitori, arriveranno a breve specifiche istruzioni.

COMPORTAMENTO DEGLI STUDENTI

1. Gli studenti devono impegnarsi a frequentare le lezioni sincrone in modo responsabile evitando qualsiasi attività non autorizzata dal docente e/o lesiva delle normali attività scolastiche come, ad esempio: 

  • mancata attivazione dei microfoni e delle telecamere quando richiesto dai docenti; 
  • scambi di persona; 
  • supporti di altri soggetti; 
  • cheating; 
  • diffusione non autorizzata di immagini, video e audio; 
  • utilizzo del telefono cellulare durante le lezioni per inviare sms.

2. I comportamenti non corrispondenti alle buone prassi relazionali e lesivi del buon andamento delle lezioni on line saranno oggetto di richiamo verbale, in primis, e successivamente di annotazione disciplinare sul registro elettronico di classe e del docente;

3. La partecipazione alle attività on line sincrone è soggetta alle stesse regole che determinano la buona convivenza ed il buon comportamento; 

4. Occorre rispettare gli orari di lezione comunicati; 

5. È necessario farsi trovare in luoghi e atteggiamenti che possano sviluppare un contesto didattico adeguato (esempi: stanza in casa in luogo tranquillo-isolato dal resto della famiglia; evitare collegamenti in movimento mentre si fanno altre attività; intervenire solo dietro prenotazione e su autorizzazione del docente; tenere un abbigliamento corretto; mantenere il microfono spento e attivarlo solo dietro autorizzazione del docente);

6. Per gli studenti che necessitano di affiancamento di un adulto: si chiede ai genitori o ai familiari che li affiancano nelle attività di guidare a poco a poco lo studente ad essere autonomo nell’utilizzo dello strumento ed in particolare ad indossare gli auricolari durante le attività al fine di consentire al docente e agli altri compagni una serena e libera interazione; a tal proposito si chiede anche di evitare commenti da parte dell’adulto rispetto a quanto si sta svolgendo durante la videolezione.

COLLOQUI SCUOLA-FAMIGLIA

1. I colloqui con i genitori si terranno tutti ON LINE, come già comunicato. Gli incontri in presenza sono da limitare ai casi di stretta necessità ed urgenza.

2. Per eventuali urgenze legate a problemi della classe, i genitori rappresentanti potranno rivolgersi al docente coordinatore di classe tramite la mail istituzionale.  Il docente coordinatore risponderà appena possibile. 

3. Per situazioni particolarmente urgenti, legate a problematiche di singoli studenti, i genitori potranno chiedere di essere contattati scrivendo una mail al docente di riferimento. Il docente risponderà appena possibile.