Spazio Miriam

Dedicato a Miriam

Dediche, ricordi, pensieri, immagini, parole per te

 

 

Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.

Malala, Premio Nobel per la Pace 2014

Leggi la lettera di Miriam

 

Mercoledì 29 Ottobre 2014 il Dirigente Scolastico Luciano Tagliaferri ha ufficialmente dedicato L'Aula Magna del nostro Istituto a Miriam Atri.
L'affetto e la commozione percepiti durante la cerimonia hanno trasformato il ricordo di questa alunna in una presenza sempre viva e significativa per tutti.
Miriam è stata strappata alla vita dopo una lunga malattia nel Maggio del 2010.
Un bassorilievo in bronzo progettato per Miriam è stato donato alla madre durante la cerimonia.
L’opera è stata realizzata dall’alunna Irene Bartoli guidata dalla scultrice Claudia Chianucci mentre la fusione è stata eseguita dallo scultore Gianfranco Giorni. Il percorso artistico dalla progettazione alla realizzazione è stato seguito dal prof. Gian Franco Cherici.
L'omaggio del bassorilievo, ideato e creato per Miriam con evidente sensibilità e partecipazione, ha reso tangibile il GRAZIE che tutti coloro che l'hanno conosciuta hanno voluto rivolgere a lei.
GRAZIE per essere stata con noi.
GRAZIE dei sorrisi con cui rispondevi alle sofferenze.
GRAZIE dello slancio di vita che hai lasciato dietro di te.
GRAZIE per l'esempio di coraggio e di dignità che, così giovane, hai dato a tutti.

Durante la cerimonia in Aula Magna per te sono state scritte tante parole e pensieri da chi continua a volerti bene.

 

 

Per Miriam

Perché Miriam continui ad essere con noi.

Dediche, ricordi, pensieri, immagini, parole per te.

 

A  MIRIAM

27 Maggio 2016

 

Prova anche tu,

una volta che ti senti solo

o infelice o triste,

a guardar fuori dalla soffitta

quando il tempo è così bello.

Non le case o i tetti, ma il cielo.

Finchè potrai guardare

il cielo senza timori,

sarai sicuro

di essere puro dentro

e tornerai ad essere felice.

 

Anna Frank

 

Ti dedico una poesia, cara Miriam, anche se non ti ho mai conosciuta. Spero tu la gradisca. Con affetto, Paola Musticchio.

 

Anthea, sereno sogno di morte

Alle sponde luminose della mitica Anthea,

lambita da lento cristallo liquido,

dove note si fondono, soave chiarore d'arancio,

giungemmo,

e ammirammo stupiti,

la lucida quiete di quel luogo senza tempo,

il canto silenzioso dell'effimero,

che nasce e si trasforma,

modulando nei toni dell'iride acquosa.

Bevemmo il dolce liquore della giovinezza

Respirammo la vastità del cosmo

Tutti i quesiti ebbero risposta.

(André Sand)

 

Carissima Miriam,

la mia bocca si stende in un sorriso

prima ancora di aver pensato

del tutto

il tuo nome.

La tua prof. di Storia dell'Arte

 

 

Ricordi di un momento insieme...
Ti voglio bene,

Gioia

 

Ciao Miriam, purtroppo non ho avuto nè l'occasione nè il tempo di conoscerti di persona, ma sappi che la tua storia mi ha molto colpito.

Sai, abbiamo qualcosa in comune: la malattia.

E' buffo come una cosa così tremenda possa unire delle persone, anche se da luoghi diversi. Sono sicura che da lassù ci vedi e ci segui tutti, avrai sicuramente anche conosciuto mio padre...si chiama Marco, è lassù da Aprile. Quaggiù non ti ha scordato nessuno e, come puoi vedere, anche chi non ti ha conosciuto è rimasto colpito dalla tua lettera (come me).

Sappi che è anche per te che io continuo, nel mio piccolo, a lottare. A parlare, a far vedere e a far capire. Conoscere, a volte, salva addirittura la vita.

La strada per la sconfitta dei tumori è ancora molto lunga, purtroppo, ma noi, sopravvissuti e non, siamo esempi, siamo rocce, dei veri campioni!

Hai tutta la mia stima e il mio rispetto, Miriam. Buon Natale.

Alessia Cipriani

 

Ciao MIRIAM

Mi sarebbe piaciuto conoscerti meglio, conoscere una ragazza forte e tenace come te.

Devo ringraziare la mia professoressa per aver parlato della tua storia.

Io ti vedo come una guerriera, come una ragazza che nonostante tutto ha continuato a combattere senza tregua le sue battaglie, e che senza alcun timore ha continuato imperterrita la sua battaglia......

Sei un esempio per tutti quanti.

E sei riuscita a dimostrare che la vita è un bene prezioso e che bisogna continuare a lottare senza mai arrendersi.

Possa la tua forte anima rincuorare i pensieri, dubbi e angosce di chi non riesce a ritrovare la forza per andare avanti.

Non dimenticherò mai la tua storia... la storia di come una semplice ragazza ha saputo con la sua sincerità e semplicità risanare e toccare i cuori di così tante persone.

In poche parole: "Grazie di essere esistita", anzi, grazie ancora di esistere, nei nostri pensieri.

Carolina Sbolci 4FIG1

 

Ciao, voglio ringraziare la mia prof che oggi ha parlato di te con noi, mi ha veramente toccato il cuore, mi venivano i brividi.

Non ti ho conosciuto bene e questo a me dispiace.  La nostra insegnante ha parlato anche di Malala, comunque questa ragazza ha un enorme coraggio proprio come te.

E' da oggi che ci penso, il mondo é pieno di cose brutte, di cattiveria, di odio e tutto ciò mi rattrista, penso che tutto possa finire da un giorno a un altro. So una frase molto bella che dice: "é una brutta giornata, non una brutta vita." Non sono uno scrittore a mala pena so leggere decentamente, ma ho provato lo stesso a dirti qualcosa.

Francesco Martini 4FIG1

 

Miriam,

la tua risata contagiosa che mi risuona nella mente e mi fa rivivere quei momenti di spensieratezza e gioia; la tua allegria nello stare in compagnia, la tua voglia di vivere e di affrontare la vita.

Grazie. Grazie per i momenti indimenticabili che abbiamo trascorso insieme e per tutto cio' che mi hai trasmesso.

Si, proprio tu, che con quel cuore grande hai reso felice le persone che ti hanno conosciuto.

Sei stata un insegnamento per tutti;

tu che con la tua forza e determinazione muovevi il mondo e con la tua felicita' trasformavi gli animi delle persone.

Grazie, grazie davvero per essere stata semplicemente speciale come eri e come lo sarai sempre per me.

Ti porto nel cuore,

Gioia

 

Il mio Angelo

A te..

Che con un tuo sorriso mi hai fatto dimenticare tutto, A te..

Che con la tua forza mi hai insegnato ad andare avanti nei momenti più difficili, A te..

Che con uno sguardo facevi capire tutto quello che pensavi, A te..

Che mi hai fatto passare delle giornate indimenticabili,

Per te piccolo Angelo che mi guardi da lassù..

TI VOGLIO BENE E TE NE VORRÒ SEMPRE!!

Resterai per sempre nel mio cuore!

Nicole

 

Buongiorno Miriam,

Miriam un nome importante,

un nome biblico,

che tu hai saputo portare con dignità e forza, sono una mamma, e sono orgogliosa che nella tua scuola, anzi nostra scuola, si insegni:

il piacere di essere grati,

insieme alla creatività,

al sapere manuale,

non ti ho conosciuta ma ti abbraccio

e ti penso...

in una bella nuvola luminosa e profumata ...il profumo sceglilo tu !

la mamma di Luca

 

Carissima Miriam,

è stata una grandissima gioia averti conosciuta e aver condiviso con te molti momenti belli.

Grazie per quello che hai insegnato a me e a tutti, per la tua forza, determinazione, passione e coraggio.

Ti penserò sempre con affetto

Laura

 

Grazie per la gioia, il piacere di vivere e la forza che ci hai trasmesso!

Ho imparato molto più da te io che sicuramente tu da me!

Un abbraccio e un bacio, cara principessa!

M. Grazia

 

Ciao Miriam! ti penso e ti ricordo con stima e affetto!

prof. Costanza Donati

 

è stato un grandissimo onore fare questo bassorilievo in memoria di Miriam

Irene Bartoli

 

Miriam...sei una presenza costante nella mia vita...ti voglio bene

prof. Chiarenza

 

A Miriam

Non ho avuto l'onore

d'incontrarti, nè di parlarti,

ma posso immaginarti...

immaginarti sì, anzi posso

sentirti, qui dove tu sei stata e

dove le possenti mura di questa

stanza racchiudono orgogliose la

tua presenza, facendo sì che tutti

noi godiamo della tua celeste vicinanza

 

Alda Lepri

 

 

Se anche tu vuoi lasciare una dedica un ricordo un pensiero, scrivili a

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.