14 Giugno 2013
Articolo modificato: 17 Gennaio 2023

Indipendentemente dagli scrutini, volevo ringraziare tutti quanti i professori.

Non per i voti o per come hanno spiegato, ma semplicemente per come si sono comportati.

Per la prima volta in tutta la mia vita mi sono ritrovato davanti a persone mature ed amichevoli. Tutte le volte che mi giro alla finestra e vedo la mia vecchia scuola mi ritornano in mente brutti ricordi con persone che mio hanno sempre deriso per il mio problema e mi sentivo un ragazzo stupido, perché non essendo al corrente del mio problema. Ma quando mi rigiro e vedo, non una classe ma una famiglia, capisco che sono con persone che non mi giudicano per il mio problema e soprattutto non mi prenderebbero mai in giro, anzi, legano dei bei rapporti con me e mi fanno sentire a mio agio.

Grazie a voi sto recuperando in me sempre più fiducia e voglia di fare, sto iniziando a credere più in me stesso e non al giudizio di persone che non meritano nemmeno la mia attenzione.

Mi sento in una scuola che mi accetta per quello che sono e che non mette avanti il pregiudizio al professionale. Semplicemente una scuola di persone grandi d’animo, che mi stanno aiutando a trasformare il mio problema in un “arma” per lottare ed andare avanti.

Grazie mille, siete delle persone fantastiche.

M. B.

Scroll to Top