16 Maggio 2014
Articolo modificato: 17 Gennaio 2023

Il Progetto Hebron vedeva come partner, oltre alla nostra scuola, il comune di Arezzo, la SEUM (scuola europea di arti e mestieri, nelle persone di Riccardo Stolzuoli e Tommaso Sensini) e in Palestina il Comitato HRC (Hebron Riabilitation Commitee).

Siamo stati lì dal 2 Maggio all’8, i ragazzi coinvolti sono: 5F Frosini Leonardo, Leonessi Federica e Naccarato Jacopo. 4M2 Fabbriciani Geremia e Mazzoni Luca.

Il lavoro principale per i ragazzi di beni culturali era catalogare tutti i pezzi archeologici presenti dentro l’Hammam della old city di Hebron, destinati ad essere ricollocati nel futuro museo, fare una stima del degrado dell’Hammam che invece andrà restaurato per diventare un tourist center. I ragazzi del Multimediale dovevano filmare e fotografare sia il lavoro nell’Hammam che l’intero viaggio. Il progetto è stato ovviamente occasione, oltre che di lavoro, di conoscenza di una cultura diversa e di una situazione sociale e politica complicata e chiaramente di visita culturale ai tre monumenti sacri delle tre religioni monoteiste: il Santo Sepolcro, il Muro del pianto e la grande Moschea La cupola della roccia.

Prof.ssa Valeria Croci

 

Torna in alto