PRIMA PRODUZIONE IN ITALIA a cura del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Arezzo

di Paolo del Bivi (Paolo Aretino), Canonico e Musicista
Arezzo 1508 – 1584

Versione con sottotitoli della Passione Secondo San Giovanni di Paolo Aretino.

La Passione di Gesù Cristo Secondo San Giovanni è una delle opere più conosciute di Paolo Antonio del Bivi – Paolo Aretino, nato ad Arezzo proprio il 1 marzo del 1508 e morto nella nostra città nel 1584) e che svolse la sua attività in Arezzo di Canonico nel Duomo e nella Pieve per oltre un cinquantennio.
Ma alla figura di Paolo Aretino è sempre stata data poca importanza e alla produzione musicale di Paolo Aretino non è mai stato dato il giusto valore; uno studio approfondito dimostra invece che Paolo Aretino è un autore estremamente aperto a tutte le novità del suo tempo, impegnato a fondo nel suo lavoro di maestro di cappella e contemporaneamente compositore che, a tutti gli effetti, si può inserire, con un peso non trascurabile, nella produzione del suo tempo.
Questo video è il risultato di un lavoro iniziato nel 2015, esattamente il 1 aprile, in Santa Maria della Pieve di Arezzo, luogo dove circa 450 anni fa la Passione è stata probabilmente eseguita per la prima volta. Quel giorno è stata eseguita la composizione sacra di Paolo Aretino. Le riprese audio-video della serata ed effetti speciali sono a cura dei docenti Chiara Briuglia, Luigi Gaudioso, insieme ai propri studenti del Liceo Artistico “Piero della Francesca” – sezione audiovisivo e multimediale. L’esecuzione è stata realizzata dall’Insieme Vocale Vox Cordis, direttore: Lorenzo Donati, Maestro collaboratore: Benedetta Nofri. La trascrizione della composizione è stata realizzata dal sottoscritto, con la revisione di Lorenzo Donati. Successivamente è stato realizzato un DVD, prodotto dal Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Arezzo.

Presentazione della Passione secondo S.Giovanni di Paolo Aretino: Dalla trasmissione Caffè Bollente di Teletruria Nel finale prima esecuzione moderna. Perde la luce il sol – Madrigale spirituale dal II libro dei madrigali di Paolo Aretino 1508-1584. Dirige il maestro Lorenzo Donati.

293.jpg